martedì 24 maggio 2011

esperimento 76: maamoul ai pistacchi

Quando sono andata a Marrakech, girando per i suk mi sono imbattuta in un curioso stampo di legno per biscotti. Naturalmente è stato subito mio. Si usa per fare i mamoul (o ma'amoul o maamul) dolcetti ripieni di frutta secca o datteri molto popolari nel mondo arabo, aromatizzati con acqua di fiori d'arancio o rose. Ci sono diversi stampi tradizionali ognuno dei quali è destinato a un ripieno specifico; io credo di avere quello per il ripieno di mandorle, ma ho usato dei pistacchi (con cui di solito si usa uno stampo allungato).
La formula l'ho presa da qui, ma poi ho cambiato alcuni procedimenti dopo aver letto altre mille ricette.

Dati
150 gr semola rimacinata
150 gr farina 00
4 cucchiai zucchero
30 gr acqua di rose
30 gr acqua fiori d'arancio

per il ripieno
200 gr pistacchi
100 gr zucchero
1 cucchiaino acqua di fiori d'arancio
1 cucchiaino acqua di rose


ma'amoul procedimento

Procedimento
  1. In una ciotola mescolare la semola con la farina e lo zucchero, aggiungere il burro fuso e lavorare finché tutta la farina è intrisa di burro.
  2. Aggiungere l'acqua di rose e di fiori d'arancio e impastare fino a ottenere una palla omogenea.
  3. Coprire con pellicola e lasciare riposare almeno un'ora (meglio una notte).
  4. In un mixer tritare i pistacchi con lo zucchero fino a ottenere una pasta omogenea (ci vogliono 5 minuti circa), aggiungere l'acqua di rose e formare tante palline.
  5. Formare delle palline anche con l'impasto. Lavorarle con le dita in modo da formare un incavo in cui verrà messo il ripieno. Chiudere bene la pasta e passare nello stampo per maamoul leggermente infarinato. Se non si possiede lo stampo si può schiacciare leggermente e decorare con una forchetta (non saranno bellissimi, ma sicuramente buoni).
  6. Disporre i maamoul su una teglia rivestita da carta forno e cuocere a 180° per 20 minuti o fino a quando sono leggermente dorati.
  7. Far raffreddare su una griglia e volendo cospargere con zucchero a velo.
Risultato
40 mamoul

24 commenti:

  1. Bellissimo lo stampo...ed i biscottini...che devono anche essere buonissimi!

    -issimi saluti ;-)

    Anny

    RispondiElimina
  2. Incantevoli sia nella forma che nel saporito e delizioso ripieno. Foto sempre delicate :)

    RispondiElimina
  3. Wow, un vero capolavoro. Lo stampo é stupendo. E poi di legno, come si usavano una volta. Chissà che buoni con i pistacchi, a me piacciono molto!

    RispondiElimina
  4. stupendi, meravigliosi! bellissima anche la formina, mai vista prima!!! :)

    RispondiElimina
  5. sono meravigliosi!!! l'aspetto è stupefacente, ma mi ispira anche il ripieno!!! complimentissimi!!! ;)

    RispondiElimina
  6. bellissimi! è un piacere passare di qua! buona serata

    RispondiElimina
  7. fantastici i biscotti, le formine poi sono uno spettacolo! anch'io sono stata a marrakesh, perbacco non li ho visti!!!

    RispondiElimina
  8. Nooo, ma sono bellissimi!!
    Il ripieno poi...una delizia!
    Sempre bravissima!

    RispondiElimina
  9. devono essere squisiti questi biscottini! complimenti!

    RispondiElimina
  10. Stampo magnificooooo!!!! Per non parlare di questi biscottini: 'na meraviglia!!!! Te li copio, stra copio! Baciiiiii

    RispondiElimina
  11. Qui scopro sempre cose nuovissime... quetse formine sono spettacolari e i biscotti così chic!

    RispondiElimina
  12. Ciao! Lieta di fare la tua conoscenza! Il tuo blog è davvero molto bello, ricco di ricette e di informazioni interessanti, proprio come questa dei mamoul! Ti seguirò con gran piacere! A presto, Alessia :)

    RispondiElimina
  13. !!! quanto mi piace il tuo blog con tutti questi buonissimi esperimenti numerati !!!

    ti rubo qualche biscotto e ti auguro buon fine settimana!

    RispondiElimina
  14. Ma che splendido blog !!!!
    Complimenti davvero!
    Ti seguiamo con entusiasmo!
    Francesca & Pietro di SingerFood & Chiccherie

    http://singerfood.blogspot.com/

    RispondiElimina
  15. Molto bello lo stampo!!
    Ho rifatto il tuo esperimento numero 72: riuscito ;)
    buona giornata

    RispondiElimina
  16. Carissimo/a
    Sto aggiornando l’elenco dei food blog italiani
    Mi piacerebbe sapere:
    In che anno hai aperto il blog
    Possibilmente la tua città e provincia.

    Grazie
    Puoi comunicarmelo al seguente link (se vuoi)

    http://griglia-e-pestello.blogspot.com/p/food-blog-italiani.html


    sergio.

    RispondiElimina
  17. Grazie sempre a tutti dei bei commenti, ultimamente sono un po'presa, ma mi rifarò

    RispondiElimina
  18. Ciao, quanto mi piacerebbe avere questo stampo per provare i tuoi biscotti! Complimenti per le foto, sono stupende. Ti ho scoperta grazie al contest del "gamberetto", in bocca al lupo :)
    Avessi voglia di partecipare a un nuovo contest ti lascio il link per curiosare il mio. Buona serata Liz
    http://lacuisinedeliz.blogspot.com/2011/05/bambini-in-festa-il-primo-contest-di.html

    RispondiElimina
  19. ciao laura, anch'io ti scopro grazie al contest del gamberetto! hai un blog bellissimo e questi maamoul sono una scoperta! a presto

    RispondiElimina
  20. Laura carissima compaesana,

    Grazie per la tua tempestiva segnalazione che mi è di aiuto nella compilazione della mia lista.

    Fossero tutti come te. Sarebbe tutto più semplice, purtroppo molti non mi degnano neppure di una risposta, ma da buon "cacciatore di blog" non demordo.

    a presto
    sergio

    RispondiElimina
  21. Gnammiiii !!!


    Ehi ma tutto bene ??? qunado torni ??? Baciotto

    RispondiElimina
  22. Questi stampini / non di legno ma carinissimi / vendono negozi cinesi: non specializzati ma questi con detersivi, casalinghi ecc.
    Lina.

    RispondiElimina
  23. Stavo cercando una ricetta di biscotti un po' diversi per la colazione di questi giorni di festa e questi mi sembrano perfetti!!! Ne approfitto per farti tanti auguri :-)

    RispondiElimina
  24. ciao.. ma quanto burro???

    RispondiElimina